.
Annunci online

chautauqua fuori dal nido
8 settembre 2008

Il libro che non finisce

 Un bel giorno, in uno dei miei usuali giri in libreria alla ricerca dell'altra me stessa, l'ho incontrato e in un delirio di intelletuaismo l'ho comprato. "O livro do desasossego" di Bernardo Soares al secolo Fernando Pessoa. E' vero ci sono passaggi bellissimi, ogni tanto mi appunto qualcosa, ma non riesco a finirlo. Le ho provate tutte, sempre nella borsa ovunque, prima di entrare al lavoro, in spiaggia, 5 minuti prima di pranzo, la sera prima di addormentarmi, nelle sale d'attesa di qualunque attesa, durante le code alla posta... ma il libro è sempre lì, bellissimo ma interminabile. Qualcuno l'ha mai finito?

Chau quasi disperata
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 4 | Versione per la stampa stampa
8 settembre 2008

Giorni uguali

Le vacanze sono finite, con i panni ho conservato le speranze, le illusioni i progetti. Sono lì, ben riposti nei cassetti dell'anima pronti a risaltare fuori il prossimo luglio. Che poi non sono progetti di vita ma di modi di essere. A 50 anni mi capita, di volere ancora cambiare, reinventarmi, ma solo durante le vacanze; poi ritorna il quotidiano, la routine piatta e ripetitiva, torno a ciarlare davanti ad un uditorio annoiato, a sclerare sotto il fuoco delle domande, a disperarmi per l'inettitudine. E io "mi" mi dimentico. Mi dimentico di leggere, di fare il pilates, di camminare, di pensare. Vi è capitato? Esiste un modo per avere una vacanza mentale permanente?
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 1 | Versione per la stampa stampa
30 luglio 2008

Una felpa e un ricordo

 Mi guardo attorno, nel mio caos usuale, oggetti, affollano il mio spazio, io conservo tutti gli oggetti, alcuni orribili, altri bellissimi. Ogni cosa che mi cade sotto gli occhi è legata a un momento. Fede dice che un oggetto vissuto ti parla di chi te lo ha regalato dopo averlo vissuto, io non ho felpe di altri ma ho una camicia, una camicia grigia, con le righe bordeaux, da uomo, con le maniche corte. Non la butterò mai, anche se l'ho indossata per un pò. L'ho ammirata tanto, l'ho indossata con orgoglio e consapevolezza di un privilegio, mi ha fatto sentire importante a volte. Ha ancora, dopo tanto tempo e levaggi l'aroma incancellabile di chi l'ha indossata. ogni tanto la prendo, la annuso e lascio correre i ricordi, ricordi che nel tempo sono sempre più sfocati, ma resta, indelebile, un'essenza lieve, di buon sapone, l'essenza di una persona. E se alla mente non tornano immagini, torna l'essenza qualcosa di inesprimibile che mi parla di lui. Ciao Ciccio, lo so che ci sei sempre.
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
29 luglio 2008

Ruota Libera

 Si ogni tanto c'è bisogno di un pò di sane ciance! Oggi ridevo di me stessa, alla fine del lavoro, ho riposto l'immancabile bottiglietta da 50 cl nella mia borsa da lavoro (altrimenti detta la borsa di Prof Poppins perchè è un pò come le mutande di Eta Beta, dentro c'è di tutto) e nella fretta non ho chiuso bene il tappo. Poi tutta contenta sono andata a prendermi un meritato the freddo! Mi alzo per andare via, e noto che la sedia dove avevo posato la mia borsa era tutta bagnata. Ohibò. Ma non è questo il guaio! Il guaio è che dentro la borsa c'era il depositario di tente mie speranze di riscossa, un libro di self empowerment, il libro della riscossa, la benefica illusione di un vageggiamento di riscatto; e adesso tutte le mie speranze erano allagate, sepolte fra pagine inzuppate, spesse il doppio di prima, sbavate come un mascara waterprof dopo che hai fatto il bagno a mare...(non funzionano mai). Una vera tragedia.
Disperata, a casa ho provato ad asciugare il libro con il phon, l'ho steso al sole, ho meditato di stirarlo pagina per pagina; ci avevo messo due anni per trovarlo, era praticamente scomparso dalle librerie.  
Affranta e condannata ad un destino di tapina pavida, me ne sono andata a consolare la mia grama vita al centro commerciale, tempio di povere consumiste in crisi di astinenza, e naturalmente, non ho resistito all'attrazione fatale della libreria. Come la protagonista di "I love shopping" (libro delizioso) sono entrata dicendomi.."solo un giro così, non devo comprare altri libri ne ho già 15 da leggere" e non so come mi sono sentita dire alla commessa "Avete per caso ...."
lei ha fatto una smorfia desolata, poi di fronte alla mia espressione disperata ... ha pensato un attimo ..si è illuminata e ha detto..."un attimo controllo sul computer" ... .."SI LO ABBIAMO"....

Ragazzi, l'ho ricomprato! Stasera sono una donna felice! Ho di nuovo le mie illusioni!
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
22 luglio 2008

Le storie di questi giorni

Le storie di questi giorni, storie non mie, mi attraversano, lancinanti nella loro semplicità. Guardo tutti i giorni i miei inusuali compagni, e vedo i loro occhi, i sorrisi, velati sempre da una malinconia sorda, dolorosa. Ci sforziamo, insieme, di costruire una realtà quasi normale, in cui le mura non esistono. E lentamente la diffidenza cade, escono i pensieri, le amarezze, i rimpianti. Uno di loro scrive poesie, struggenti  per il desiderio di libertà che racchiudono, un'altro legge Socrate, un'altro disegna e con l'ingenuità di un bambino ritaglia merletti di carta con il tagliaunghie.
E ogni giorno vedo quando sono fortunata e ringrazio Dio che mi ha dato la saggezza di non sbagliare, di non passare mai il confine.
Posso solo dire grazie, a dio, e ai miei compagni di questi giorni per l'umanità nuova e inesprimibile che stanno aggiungendo al mio bagaglio.

Chau


condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
22 luglio 2008

Mal di terra

Una delle mie cucciole, fede, ha aperto questo blog, dal nome molto bello , e dall'introduzione molto promettente, sono molto contenta che l'abbia fatto, coraggio Fede, il mondo ti aspetta!!!

Chau
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
14 giugno 2008

Wow

 wow, valeva la pena di rimettere mano al blog anche solo pre ricevere i saluti di Rosaspina, che porto sempre nel cuore, e del mitico Leone in Gabbia, che continua a barcamenarsi fra donne e lavoro. Grazie ragazzi, vi voglio bene di cuore-.
Chau
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
28 maggio 2008

Gabbiani

Questa è una delle mie poesie preferite!
continua
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 5 | Versione per la stampa stampa
27 maggio 2008

Per i miei nuovi alunni

All'inizio avevo un pò di paura...voi eravate così affiatati, così gruppo e io ero un'estranea.... poi mi avete accolta e siete stati tutti dolcissimi...Grazie e un abbraccio grandissimo per tutti voi

Chau 
condividi:
permalink inviato da chautauqua | commenti 10 | Versione per la stampa stampa
28 marzo 2007

Anonimi vigliacchi

Il blog, si sa, è uno spazio liberamente accessibile, sia per chi ne ha fatto un'amico, che raccoglie i pensieri che accompagnano il suo giorno, sia per chi ne ha fatto uno strumento di riflessione, da condividere con chiunque legga, sia per chi ne ha fatto uno strumento di denuncia di realtà celate, sia per chi, purtroppo, vuoto di contenuti ed affetti, ne fa uno strumento di rivalsa per tutte le frustrazioni di cui non riesce a liberarsi. Una Blogger si vede costretta a chiudere il suo spazio per via di insulti che le arrivano in continuazione da parte di un non meglio identificato "anonimo". Non ho parole ne commenti, sarebbero superflui, però vorrei istituire una "gogna virtuale" . Ogni qualvolta arrivano commenti sgradevoli e anonimi, potremmo pubblicarli, farli leggere a tutto il blog. Sicuramente questo non sarà una remora sufficiente per i vigliacchi che si divertono così, ma credo che la voce bisogna sempre alzarla, in qualche modo.

Chau
condividi:
permalink inviato da | commenti 14 | Versione per la stampa stampa
21 marzo 2007

10 Minuti

Per Coelo ne servono Undici, ma per me i miei dieci sono preziosissimi. Dieci minuti per ricordarmi chi sono, dieci minuti per ritrovare i miei sogni, dieci minuti per scrivere sul Blog. Ci pensavo stamattina, riflettendo sul post di un amico blogger. Noi il popolo del Blog, amici senza esserlo, uniti dalla necessità di esprimesi, urlare, piangere, ridere ed essere ascoltati. Uniti in questo mondo asettico, in cui le emozioni sono o vistosi abiti da esibire o, quelle vere, vergognose debolezze da celare e dissimulare. Protetti da un anonimato a volte stretto, a volte rassicurante. Dieci minuti per raccogliere i miei pensieri, e riflettere sui miei giorni, dieci minuti che se non ci fosse il blog, verrebbero usurpati dalle emergenze, dai piccoli banali eventi di tutti i giorni, dall'appiattimento dilagante della quotidianità. Dieci minuti, quelli di oggi, per dire GRAZIE, a tutti quelli che mi leggono, Rosaspina, Triton, Fede, e in particolare a Leone in Gabbia, che mi ha fatto ritornare la voglia di scrivere. 

Un bacio a tutti

Chau 
condividi:
permalink inviato da | commenti 7 | Versione per la stampa stampa
19 marzo 2007


Per Fede
Auguri
Scusami piccola, cerco di rimediare con un augurio ritardato ma pubblico.
Un mega abbraccio 


     


condividi:
permalink inviato da | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
19 marzo 2007

inizio settimana

Ciao a tutti, inizia un'altra settimana di guai. Mi sento un pò smarrita, le mie due anime bisticciano, e io che vorrei aggredire la vita diversamente non so quale direzione prendere. Byeee
condividi:
permalink inviato da | commenti 5 | Versione per la stampa stampa
6 marzo 2007

Pensieri sparsi di una mattina di sole

E ci risiamo, ricomincia il giorno. E io sono sempre qui, a dannarmi con l'inglese che è un'immensa incognita, a lambiccarmi il cervello su come affrontare il Megagalattico (il capo) in crisi di scorbutismo, a cercare di capire i misteri del networking, ad appicicare etichette stupide a stupidi libri. I libri, la mia passione (o perlomeno una delle mie passioni) denigrati, in contesti non miei, a puro oggetto estetico, ordinati dal più grande al più piccolo, da destra verso sinistra. Datemi uno spigolo che mi ci sbatto la testa. La cretinaggine fa girare il mondo. Un libriccino di qualche anno fa, "La prevalenza del Cretino" è stato profetico. Scusate il mio sfogo contro la Perfida, ma da qualche parte devo pur scoppiare. E se mollassi tutto e me ne andassi al mare, senza pc ovviamente! E se affogassi in un mare di azzurro l'inglese, il networking, la Perfida, il Megagalattico, il fidanzato, e tutti gli orpelli del mio piccolo, stretto, ovattato mondo? Sarebbe cosa molto saggia. Un bagno a Marzo? Mi sembra un'ottima idea, tanto l'influenza l'ho presa lo stesso.
Paradossalmente

Buona giornata a tutti!!!


Chau
condividi:
permalink inviato da | commenti 5 | Versione per la stampa stampa
22 febbraio 2007

Diario del giorno

Riprendo l'idea di un amico blogger.
Che ne ho fatto di questa giornata? La mia mattinata è stata di lavoro, niente di notabile, a parte le 4 chiacchere rubate fr una cosa e l'altra. Uomini? A parte i soliti colleghi..niente, nemmeno uno straccio di complimento, ne un'occhiata allusiva, nada de nada. Giornata piattissima. Il pomeriggio è volato fra una cosa e l'altra, poi il lavoro, solito spettacolino privato, andato bene per carità, ma sempre quello, nemmeno un sorriso per caso che non sia stato estorto o provocato. Quante volte ci capita di ricevere una gentilezza gratuita? E' così raro che magari se succede nemmeno ce ne accorgiamo. La vita è piatta da morire, e a volte sembra fatta solo di solitudine, una solitudine in cui magari un foglio bianco diventa un amico, qualcuno a cui parlare a cuore aperto.
....  
condividi:
permalink inviato da | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
22 febbraio 2007

L'argomento del giorno

Oggi, nelle cantine, nei salotti, nelle università, ovunque, non si parla d'altro. Il governo è caduto! mi chiedo perchè, perchè una madre pianta un cacciavite in gola a suo figlio e se ne parla poco, qualcuno fa saltare qualcosa in aria e se ne parla poco, cade un governo e tutti li a fare bla bla. Eppure non è la prima volta che un governo cade e spesso la cosa ci ha lasciato quasi indifferenti. Sappiamo bene che adesso ci sarà la solita prassi, incarico, consultazioni ecc. Ormai anche la politica è una telenovela. Beh oggi voglio lanciare una proposta a tutti noi, popolo di questo blog "illuminato" Parliamone anche noi! Se potessimo decidere la composizione del governo chi sceglieremmo???
Sarebbe giusto che adesso mettessi qui la mia lista, ma ci devo un pò pensare, perchè questa idea mi è venuta proprio in questo momento mentre avevo intenzione di scrivere tutt'altro post.
Quindi per ora giro la proposta poi mi farò venire qualche idea!!
 
Suerte!!!

Chau

condividi:
permalink inviato da | commenti 1 | Versione per la stampa stampa
21 febbraio 2007

E ci giocammo un'altra possibilità!!!

E' il clamore del momento, il governo sta cadendo. Mi chiedo ancora, come fa la sinistra a giocarsi tutto ogni volta che arriva al potere! Apprezzo Fassino, che realisticamente pensa ad un partito più centrista, perchè in realtà questa sinistra non è sinistra, è un partito moderato e liberale che per governare è costretto a prestare il fianco a farneticanti estremisti. Così vediamo da un lato, gli sforzi titanici del buon Prodi, che tenta una parvenza di risanamento, economico, morale, politico e dall'altro Bertinotti che si rammarica di non poter protestare contro il governo. Personalmente questi mesi sono stati una grossa delusione, tanto da farmi perdere ogni opinione politica. Ecco sono politicamente confusa, non so più dove mettermi, mi sento communqeu bellamente presa in giro, se il problema dei miei rappresentanti non è il lavoro, la miseria, i temi importanti per la sopravvivenza, ma i pacs, i dico, i tico tico ecc. Mi offende che mi si butti fumo negli occhi con ipocrite riforme o manifestazioni, ma poi concretamente vedo, nel mio piccolo mondo, i diritti dei lavoratori restringersi, le risorse economiche affievolirsi e cosi via.
Non ha un obiettivo questo mio post, è solo uno sfogo di amarezza, senza senso ne coerenza, ma finchè è possibile parlare...almeno parlo.

Chau
condividi:
permalink inviato da | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
19 febbraio 2007

Di passaggio....

Ciao a tutti i miei amici del blog, un abbraccio a Rosaspina e a Triton e alla piccola Fede. Periodo confuso e controverso questo, inondato da eventi che per lo più attraverso con grande estraneità. E le mie parole al vento ne risentono molto, non so nemmeno tanto bene cosa succede nel mondo, chiusa nel mio piccolo estenuante privato. Non ho molte parole per ora, lascio un saluto per tutti
Bye

Chau
condividi:
permalink inviato da | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
26 ottobre 2006

Papa Luciani

Raramente sosto davanti alla TV, ma lo sceneggiato su Papa Luciani mi ha proprio incantato. Ricordo quando lo elessero, dopo l'austerità di Paolo Sesto, questo Papa che parlava direttamente al cuore mi conquistò. E provai dolore quando morì. Leggevo ieri di polemiche sull'esattezza della ricostruzione. Vorrei dire, ma che importa? Il messaggio è quello di un prete come tutti lo sogniamo, comprensivo, aperto, attento al cuore degli uomini, un prete che metteva l'amore sopra ogni cosa, un prete che seppur Papa era sempre un pastore. E Neri Marcorè è bravissimo. Grazie a chi ha pensato questo sceneggiato, grazie per avermi ricordato quanto può essere dolce l'Amore!
 Chau 
condividi:
permalink inviato da | commenti 5 | Versione per la stampa stampa
25 settembre 2006

Lunedì


Una nuova settimana, un nuovo ciclo infinito di persone, giorni, luoghi. Succederà qualcosa di bello? Sarò vecchietta per crederci, ma ancora penso che ogni giorno può riservare una sorpresa. Però che sono vecchietta si vede, scrivo solo cose romantiche e idealiste. Sigh. !!
Buona settimana a tutti!!

condividi:
permalink inviato da | commenti 3 | Versione per la stampa stampa
23 settembre 2006

e se fosse mia figlia?

BIMBA BIELORUSSA: SCIOPERO FAME PRESIDENTE 'BAMBINI CERNOBYL'
leggi

Amara vicenda, ma dal mio anonimo spazio web, vorrei chiedere all'ambasciatore russo o chiunque altro legga. Se fosse vostra figlia la rimandereste là? Penso a questa coraggiosa coppia, che sicuramente avrà dovuto soffrire cercando le strade migliori per fare uscire questa cucciola dal suo silenzio e dai tabù. Come non prometterle protezione? Come non inorridire difronte a racconti di cui possiamo immaginare il contenuto? Come non guardarla, ogni notte, dopo averla messa a letto e chiedersi come sarà la sua vita.? Ora mi chiedo, tutte le associazioni mondiali per la protezione dei minori, che tanto strombazzano la loro missione dove sono? Nessuno ha alzato una voce per difendere questi coraggiosi ragazzi che hanno avuto il coraggio di rispettare una cosa importante: la promessa fatta a una bambina!!! I vari arcobaleni, meter, telefoni colorati dove sono? Il gigante è troppo grande e Golia ha fifa?

Chau

condividi:
permalink inviato da | commenti 5 | Versione per la stampa stampa
20 settembre 2006

Un tuffo al cuore



Li vedi per caso, ti fermi quasi gridando..."guarda guarda" scendi dalla macchina ....e ascolti il miracolo del silenzio, in una mattina assolata d'estate, tu, minuscolo puntino fra l'azzurro e il verde. Resti lì incantata a guardarli, immobili, quasi sospesi sull'acqua e poi in quel silenzio sconosciuto, d'improvviso il miracolo..si alzano in volo e mostrano l'incanto nero e rosa delle ali. Una gioia inaspettata e grandissima, un tuffo al cuore.

Questo è un momento di una mia mattina d'estate, un regalo inaspettato. Poi sono rientrata ed ho sentito ciarlare aspiranti bande armate sul ritardo dell'apertura della stagione di caccia. Ritardo? Ma annullatela del tutto, come si può sparare a qualcosa di così bello?

Chau


condividi:
permalink inviato da | commenti 3 | Versione per la stampa stampa
20 settembre 2006

rieccomi...

Ciao a tutti,
lo so, lo so, sono stata latitante per un bel pò, ma le vacanze son vacanze, da tutto anche dal blog. Un saluto particolare a Rosaspina, che mi ha comunque postato in tutto questo tempo.
Però adesso ho un bel pò di cose dire.Spero che mi leggerete. 

Chau   
condividi:
permalink inviato da | commenti 1 | Versione per la stampa stampa
5 giugno 2006

Sono tornata (forse)

Ciao a tutti i miei amici bloggers
un grande abbraccio a Rosaspina e Triton che continuano a mandarmi post, nonostante la mia latitanza dovuta a:
  • necessità di restauro totale
  • sovraffollamento di candidati ad elezioni varie, vero attentato alla libertà di circolazione
  • una cosa che dalle nostre parti si chiama "canazza" (traduzione: apatia, poca voglia di vivere)
  • boh
Beh, come state? Cosa fa di nuovo il popolo del Blog, que pasa chicos?

In attesa di riscontri porgo cordiali saluti

:D

NB. Questo post è stato scritto durante un attacco di una cosa che dalle nostre parti si chiama "liscìa", e non traduco !!!!!!


condividi:
permalink inviato da | commenti 9 | Versione per la stampa stampa
12 marzo 2006

Sono obsoleta

Sono ormai  obsoleta                                               perchè non capisco berlusconi che pianta in asso la Annunziata, perchè non capisco i confronti in TV, perchè non capisco questo gioco al massacro fra destra e sinistra fatto solo di additamenti degli errori dell'altro; ancor meno capisco che nella mia città sia nato un partito che non si schiera con nessuno e apertamente dice, "dopo ci aggregheremo con chi ci sembrerà più idoneo" (cioè con chi vince?)     

condividi:
permalink inviato da | commenti 9 | Versione per la stampa stampa
8 marzo 2006

a proposito di politica

E' un pò che non ne parlo, non mi irrito nemmeno più, semplicemente mi hanno stufato! Non è possibile assistere a questo circo di balordaggini, e in più ho capito che ci considerano tutti cretini. credono davvero, tutti, di offuscare ingiustizie e manchevolezze con uno show televisivo? Davvero Prodi e Berluscono credono di orientare il nostro voto con il loro dibattito studiato a tavolino? Se avessero, entrambi, un pò di dignità, ci rispiarmerebbero questo penoso show. Ragazzi sono le elezioni, mica una partita al pallone!
Decisamente questa competizione elettorale rischia di farmi scivolare nell'anarchia.

Chau Disgustata
condividi:
permalink inviato da | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
8 marzo 2006

Per ricordare

 8 MARZO, FESTA DELLA DONNA ?


Le origini della festa dell'8 Marzo risalgono al lontano 1908, quando, pochi giorni prima di questa data, a New York, le operaie dell'industria tessile Cotton scioperarono per protestare contro le terribili condizioni in cui erano costrette a lavorare. Lo sciopero si protrasse per alcuni giorni, finché l'8 marzo il proprietario Mr. Johnson, bloccò tutte le porte della fabbrica per impedire alle operaie di uscire. Allo stabilimento venne appiccato il fuoco e le 129 operaie prigioniere all'interno morirono arse dalle fiamme. Successivamente questa data venne proposta come giornata di lotta internazionale, a favore delle donne, da Rosa Luxemburg, proprio in ricordo della tragedia.
da www.italiadonna.it

condividi:
permalink inviato da | commenti 1 | Versione per la stampa stampa
8 marzo 2006

L'ormai insignificante 8 marzo :)

In molte non sanno perchè l'8 marzo è la festa della donna! Non è un bel giorno, ricorda la morte di tanta gente, eppure ormai mimose e bande di donne in cerca di convenzionali evasioni, l'hanno affogato nel mare magnum degli "eventi". Anche "il nuovo trio" Prodi, Fassino e Rutelli, lo ha celebrato oggi a Catania, mettendosi in bella mostra. Sicuramente avranno detto cose del tipo "abbiamo scelto questo giorno per venire quà, per festeggiare la festa delle donne siciliane che sono la speranza del nostro paese" ; strategicamente per appoggiare la signora Borsellino, in amore e in guerra tutto è lecito. I tempi cambiano, ma ci strumetalizzano sempre e comunque.
Una sola cosa bella ho visto oggi.
In chiesa una signora è entrata con un sacchetto in mano, e, dritta come un treno, è andata  a posare delle mimose ai piedi della statua della Madonna ed a quelli di tutte le statue di Sante della chiesa. Non ce ne ricordiamo spesso, ma anche queste "donne" hanno fatto la storia.

Bye
Chau
condividi:
permalink inviato da | commenti 2 | Versione per la stampa stampa
28 febbraio 2006

Solo grazie

A volte mi capita, come stasera, di tornare a casa semidistrutta, aver voglia di scrivere sul blog, ma i pensieri sono fiacchi, sconnessi e scloncusionati. Però vedo che c'è chi passa sempre dal mio blog. Grazie a tutti

Chau

condividi:
permalink inviato da | commenti 4 | Versione per la stampa stampa
23 febbraio 2006

Buongiorno a tutti,
mi sono svegliata presto e bene oggi, spero che sia una giornata spettacolare per tutti gli amici del blog. Un Abbraccio cosmico!!!
Chau

condividi:
permalink inviato da | commenti 3 | Versione per la stampa stampa
luglio       
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
chautauqua
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

tags
prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
ultimi post

DA QUALE PULPITO 27 settembre 2017

MOVIMENTO MARCHESE DEL GRILLO 23 settembre 2017

MAL'ARIA NERA 7 settembre 2017

archivio



Blog letto 66142 volte
bacheca

Sto leggendo

"Voglia di bene"

M. Scott Peck

Beh si, sono passata  ad un saggio, ho bisogno di riprendermi un pò!!! L'inzio sembra buono, vedremo.

 

Sempreverde

"Lo Zen e l'arte della manutenzione della motocicletta"

Pyrsig -

Bel libro, difficile da leggere ma molto coinvolgente